IL GRANDE CIRCOLO DEI BALCANI – RODOPI, PIRIN, RILA E VITOSHA

0
DURATA: 15 giorni
PREZZO: € 990
DIFFICOLTÀ: 2/3/4 (su 4)
PERIODO: giugno-settembre
START/FINISH: Sofia
TYPO DI TOUR: Individuale

Volete trascorrere due settimane intere, facendo hiking lungo i percorsi pedonali più panoramici delle montagne bulgare più famose? Un’impressionante vacanza di trekking autoguidato, che rivela il meglio delle montagne bulgare più incantevoli e famose: Rodopi, Pirin, Rila e Vitosha. A partire da quella più bassa: Rodopi, con i suoi paesaggi ondulati, i fenomeni naturali unici e l’ospitalità delle persone, il programma vi porta più in alto verso un mare di innumerevoli vette aspre e laghi glaciali della montagna di Pirin. Poi, passando attraverso l’attrazione turistica più famosa della Bulgaria e un sito patrimonio dell’UNESCO – il Monastero di Rila, proseguite attraverso la montagna con lo stesso nome, che ospita la vetta più alta della Penisola Balcanica (Musala, 2925 m). Ancora una volta qui avrete la possibilità di scoprire da soli perché Rila significa “montagna ben irrigata”. Come tappa finale di questo itinerario epico, percorrerete la montagna di Vitosha – situata appena fuori Sofia e con vista sulla capitale.
Questa gita di trekking indipendente include tutti i trasferimenti via terra, compresi quelli da e per l’aeroporto di Sofia. I trekking sono da moderatamente ardui a difficili, con alcune brevi tappe impegnative. Non è necessaria nessuna esperienza di arrampicata e non sono presenti “vie ferrate”. È pensato per escursionisti ben preparati, con una buona esperienza nel gestire le cattive condizioni climatiche in montagna (incl. nebbia, temporali ecc.), e per le persone abituate a camminare su pendii rocciosi, sorpassando ripide salite/discese di tanto in tanto. Il terreno in Pirin e Rila è alpino e comprende sentieri su pendii ripidi, dove è necessario un passo sicuro in alcune occasioni. Chiazze di neve possono essere ancora presenti su alcuni dei sentieri fino alla fine di giugno.
Camminate ogni giorno solo con uno zaino. Il resto/il bagaglio inutile rimane all’interno del veicolo di trasferimento o nel vostro alloggio.

Giorno 1: Sofia – Devin
Vi accogliamo all’aeroporto di Sofia (o dietro una piccola tassa – a Plovdiv) e vi trasferiamo per pernottare a Devin.
Giorno 2: Devin – grotta Yagodina – Yagodina – Gola di Trigrad – Trigrad (5,30 ore; 19km; +920m/-660m)
La vostra prima gita di hiking attraverso la montagna di Rodopi segue un sentiero naturale e pittoresco lungo la valle del fiume Devinska. Un breve trasferimento vi porta poi all’ingresso della grotta Yagodinska Peshtera: una delle grotte più lunghe e più belle della Bulgaria, che potete scegliere di vedere. Il pomeriggio porta un caleidoscopio colorato di paesaggi che vi immergono nella vita tradizionale della popolazione locale e nell’idillio di creste, boschi e valli ondeggianti. Tre pernottamenti a Trigrad.
Giorno 3: Trigrad – Vodni Pad – Trigrad (5,30 ore; 18km; +730m/-730m)
Oggi, vi godete un trekking particolarmente piacevole fino al villaggio di Vodni Pad, proprio al confine con la Grecia, che è stato fino a poco tempo fa all’interno di una striscia strettamente protetta vietata anche a coloro che vivono lungo la strada. Un sentiero circolare vi porta su creste panoramiche, attraverso foreste di pini punteggiate di prati verdi e piccoli poderi, valli riparate e case tradizionali in pietra. La valle del fiume Trigradska vi riporta a Trigrad.
Giorno 4: Trigrad – Zhrebevo – Trigrad (5,30 ore; 18km; +700m/-700m)
Luoghi magnetici si susseguono in un altra gita di hiking circolare intorno a Trigrad, con l’autentico villaggio di Zhrebevo alla sua estremità lontana. La leggenda narra che il villaggio prese il nome da uno stallone che lo proteggeva da guai e conflitti. Lungo il percorso, osservate l’ingresso alla gola di Trigradsko Zhdrelo e vi godete il meraviglioso panorama delle parti circostanti. Questa è anche l’opzione migliore per visitare la Grotta della Gola del Diavolo, che ospita la più alta cascata sotterranea dei Balcani – 42 m di altezza.
Giorno 5: Trigrad – Beden – Lyaskovo (6-6,30 ore; 21km; +825m/-860m)
Con un trasferimento al villaggio di Beden inizia il trekking particolarmente panoramico di oggi. I paesaggi delle creste verdi della montagna di Rodopi cambiano ad ogni svolta. La giornata finisce nel villaggio di Lyaskovo, una delle comunità locali più distintive, con un fascino indimenticabile e un’atmosfera unica. Il vostro soggiorno nella pensione di una famiglia locale vi lascerà meravigliosi ricordi dell’ospitalità dei Rodopi.
Giorno 6: Lyaskovo – Bansko
Un trasferimento dalla montagna di Rodopi a Bansko, ai piedi della montagna di Pirin. Questa sarà la vostra base per le prossime quattro notti. Nel pomeriggio potete passeggiare lungo le strade acciottolate e le case antiche affascinanti nella parte vecchia della città, provare alcune delle taverne locali o semplicemente rilassarvi, godendovi le maestose vette della montagna di Pirin.
Giorno 7: Bansko – vetta Polezhan – Bansko (5 ore; 7km; +770m/-770m)
Un trasferimento in auto vi porta sopra il villaggio turistico Dobrinishte, allo Chalet Gotse Delchev. Poi la seggiovia vi porta allo Chalet Bezbog. Questo è il punto di partenza per la gita di hiking fino alla vetta Polezhan (2851 m) che offre uno dei panorami più belli del Pirin, oltre 17 splendidi laghi glaciali, tra cui il più grande Lago Popovo (30 m di profondità). Polezhan è la quinta vetta più alta di Pirin. È circondata da tre Circhi con tre gruppi di laghi: Disilishki a nord, Polezhanski a sud e Strazhishki a ovest. Si utilizza il percorso classico attraverso la cresta nord-est, che non è difficile o troppo ripida, tranne l’ultima tappa di 20 minuti della vetta. Ci sono opzioni per estendere questa gita, includendo anche una scalata alla vicina vetta Bezbog o una passeggiata fino al lago Popovo stesso.
Giorno 8: Bansko – Chalet Vihren – Circo dei laghi Banderishki – Chalet Demyanitsa – Bansko (6-7 ore; 16km; +615m/-1215m)
Il trasferimento prestabilito vi porta allo Chalet Vihren (circa 30 minuti), da dove inizierete una gita di hiking attraverso il bel Circo dei laghi Banderishki. Da lì, attraverserete la valle vicina e i laghi Todorini Ochi e da lì, attraverso le fitte foreste di abeti rossi della riserva naturale di Yulen, raggiungerete la valle del fiume giocoso Demyanitsa. Panorami mozzafiato vi aspetteranno dietro ogni angolo.
Per coloro che non vogliono esaurirsi prima della scalata faticosa alla vetta Vihren il 9° giorno (o in caso di condizioni meteorologiche avverse), abbiamo preparato una versione più semplice e più breve, che non è affatto meno panoramica. La passeggiata ad anello tra i laghi del Circo dei laghi Bunderishki vi porterà a cinque di loro, dove potete riposare sulle loro rive e godervi la serenità degli affioramenti rocciosi intorno a voi.
Giorno 9: Bansko – Chalet Vihren – vetta Vihren – Chalet Vihren – Bansko (6-7 ore; 8km; +960m/-960m)
È l’ora di tentare di raggiungere la vetta più importante di Pirin, Vihren (tempo di trasferimento in ogni direzione: circa 30 minuti). Attraversate l’area di Golem Kazan (la Grande Caldaia) sotto la straordinaria parete a strapiombo di 400 m a nord di Vihren, i cui precipizi dolomitici ospitano rari fiori di stella alpina e greggi inquieti di camosci dei Balcani (capre selvagge). I panorami sono davvero travolgenti, eppure sono solo il preludio ai panorami che si aprono dalla vetta su un mare di cime frastagliate tutt’intorno. La gita proposta è circolare, ma se non vi sentite bene sui pendii esposti, potete fare il percorso avanti e indietro standard.
Giorno 10: Bansko – Monasterio di Rila – Govedartsi
Salutate Rila e partite per Pirin. Durante questo giorno, che è previsto per rilassarsi, vi fermerete per una breve visita al Monastero di Rila, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questo è il monastero cristiano più famoso e più grande della Bulgaria. Gli eccezionali affreschi nella chiesa centrale formano una galleria di capolavori dell’arte rinascimentale e potrebbero essere considerati un analogo bulgaro degli affreschi della Cappella Sistina. Poi, proseguite per Govedartsi ai piedi della montagna di Rila, che sarà la vostra base per le prossime tre notti.
Giorno 11: Govedartsi – Sette Laghi di Rila – Govedartsi (6-7 ore; 16-18km; +1100-1300m/-1100-1300m)
Un sentiero ombreggiante attraverso le foreste antiche di abeti rossi di Rila vi porta fino alle parti alpine della montagna e al Circo dei Sette Laghi di Rila. Situati tra i 2100 e i 2500 metri sul livello del mare, questi famosi laghi glaciali vi affascineranno con i loro magnifici panorami che potete ammirare dal bordo del lago più alto.
Giorno 12: Govedartsi – Malyovitsa – Lago spaventoso/lago Yonchevo a vetta Malyovitsa – Govedartsi (5,30-6 ore; 12-15km; +880-1040m/-880-1040m)
ll percorso d’oggi vi porta alla bellissima valle di Malyovitsa e da qui in alto sulle cime alpine che ospitano il lago misterioso Strashno Ezero (il Lago spaventoso). Gli scalatori più entusiasti possono optare per un trekking alternativo alla vetta di Malyovitsa, che offre una vista incredibile sulle creste e le vette vicine di Rila. Alla fine della giornata, venite trasferiti per tre pernottamenti al villaggio turistico Borovets.
Giorno 13: Govedartsi – Borovets – vetta Musala – Borovets – Sofia (5,30 ore; 14,50km; +690m/-690m)
Un breve trasferimento vi porta alla stazione della cabinovia nel villaggio turistico Borovets. Mezz’ora di salita vi porterà fino al punto di partenza per la vetta più alta dei Balcani, Musala (2925 m). L’hiking non è particolarmente arduo, ma è particolarmente panoramico, con la parete rocciosa di Musala visibile tutto il tempo mentre si transitano numerosi circhi, laghi glaciali e rifugi di montagna. La vista dalla vetta agli altopiani e alle vette circostanti è strabiliante. Trasferimento a Sofia nel pomeriggio (circa 1,30 ore).
Giorno 14: Sofia – vetta Cherni Vrah – Ponti d’oro – Sofia (4,30 ore; 13,50km; +555m/-980m)
Un percorso a piedi panoramico vi porta attraverso la cresta della montagna di Vitosha, inclusa la scalata al punto più alto locale di Cherni Vrah (2290 m). Lungo il percorso, attraversate i vasti prati alpini della Riserva Naturale Torfeno Branishte, vi immergete in antichi boschi di abeti rossi e seguite un sentiero verso i fiumi di pietra dell’attrazione naturale dei Ponti d’oro. Da qui, venite trasferiti al vostro alloggio a Sofia.
Giorno 15: Sofia
Trasferimento all’aeroporto di Sofia.

Tempo di hiking: il tempo solo per l’hiking è indicato ogni giorno (escluse le soste per foto, picnic, pause, ecc.); questi si basano su una velocità media di un escursionista di 4-5 km/h su un terreno pianeggiante, altri 30 minuti per ogni 300 m di dislivello e uno zaino che pesa non più del 10-15% del peso corporeo. Tuttavia, questo varia molto a seconda del terreno e dell’esperienza di hiking di ciascun cliente.

UN LIBRO E UNA MAPPA DETTAGLIATI DEL PERCORSO SARANNO FORNITI ALL’ARRIVO

Offerta limitata:
Prezzo: 990 € a persona in camera doppia/matrimoniale
(Avete già visto una gita con programma e prezzo simili? Dateci la possibilità di convincervi perché la nostra offerta è molto migliore!)
Supplemento camera singola: 185 € (obbligatorio per tutti i singoli clienti)
Viaggiatori singoli: 1600 € a persona (incluso anche supplemento camera singola)
(Viaggiare da solo? Chiedici di unirti a una prenotazione esistente per ridurre il prezzo sopra indicato)
Noleggio di bastoncini da hiking: 30 € a persona
Il prezzo include: trasferimenti da e per l’aeroporto di Sofia (solo nella prima/ultima data del tour) e tutti gli altri trasferimenti inclusi nell’itinerario; alloggio e catering come menzionato; percorsi GPS; note dettagliate sul percorso in inglese e mappe; linea diretta di emergenza – 24 ore su 24/7 giorni su 7 e tutte le tasse locali.
Il prezzo non include: hotel a tre stelle nelle città (Devin, Sofia, Bansko), pensioni familiari / pensioni nei villaggi (Trigrad, Lyaskovo, Govedartsi); camere con bagno privato; la colazione è inclusa ovunque; la cena è inclusa in Devin, Trigrad, Lyaskovo e Govedartsi (non inclusa a Sofia e Bansko).
Alloggio: alberghi a tre stelle e pensioni a gestione famigliare; bagno privato; colazione e cena incluse.
Periodo migliore: metà giugno – metà settembre; (è richiesta una prenotazione anticipata poiché alcuni alloggi sono piccoli e vengono interamente prenotati con mesi in anticipo)

SUBMIT A REVIEW ABOUT THIS TOUR


Brilliant 2-week Walking holiday in Bulgarian Mountains

5,0 rating
Luglio 18, 2019

Read the original review on TripAdvisor
Great holiday in a peaceful and beautiful country, well planned, professional friendly drivers, great back-up support team, one person even helped us with our butterfly survey, we had a LOT of fun. Thanks Traventuria. We love you!

Antonio, United Kingdom

4 in 1

5,0 rating
Luglio 1, 2019

Four mountains in two weeks. Everything went very smoothly – the transfers were on time, the drivers were very helpful,
the hotels and guesthouses comfortable. The route notes were easy to follow and we didn’t get lost even one time.
The local people, especially those in the villages, are so hospitable, the food is nutritious. We are very thankful to Traventuria, who has made this long holiday so unforgettable.

Lucas Nilsson, Sweeden

Self-guided Bulgaria mountain hiking

4,0 rating
Settembre 22, 2017

Read the original review on TripAdvisor
Thanks to the logistical organization by Traventuria, we were able to do day hikes in the Rhodope, Pirin, and Rila Mountains. Drivers were always prompt and skilled. The Traventuria office was always available for telephone support. With the exception of Bansko, hotel bookings were comfortable. In Bansko, where many hotels are closed for the off season, book upscale to something like the Grand Hotel Bansko. Traventuria’s prices are fair, and The Grand Balkans Circle includes the opportunity to experience village life in Southern Bulgaria.

Michael Christopher, USA

So much to see!

5,0 rating
Settembre 1, 2017

We wanted to see as much as possible from Bulgaria and we did not regret for a minute that we took this self-guided trip! I loved it from the start – a driver was waiting for us at the airport hall and took us safely to Devin. Due to our early morning landing, we were able to enjoy the SPA center of our hotel, also located in the city center, so we take a short stroll around. It is nice that the program starts with Rhodope mountains because it is an easier mountain, compared to Pirin and Rila which were very alpine-like. In Rhodope, we were impressed mainly of the locals who did not speak a single word in English but meanwhile, I feel like we had the strongest connection with them! Also, the stay in Lyaskovo was memorable. Romen and his wife with a very difficult name were like my parents! I really want to visit them someday again! The experience in Pirin and Rila was thrilling! We had some rainy days which made the trails slippery (where we had to walk on rocky rivers) but besides that the scenery was awesome! The ending walk at Vitosha, the mountain that is towering above the capital city, was very pleasant and we were able to say goodbye to the silhouettes of Pirin, Rila and even Rhodope! 

Kali Roch, New Zealand

Bulgaria walking - 4 mountains

5,0 rating
Agosto 25, 2017

Read the original review on TripAdvisor
Excellent trip with punctual drivers, and very good stays; friendly people everywhere. Well indicated paths (on map and on the terrain).

Ronny Segers, Belgium

SCORRI GIÙ PER TUTTE LE DATE

Share.